• de
  • en
3

Chiemsee

Con i suoi 80 km² di superficie e 64 km di lunghezza complessiva delle sponde, il Chiemsee è il lago più grande della Baviera, chiamato anche “mare bavarese”, e viene ritenuto il lago più bello della Germania.

Il Chiemsee si trova ai piedi delle Alpi, dolcemente incastonato fra le colline, di fronte al magnifico panorama delle Alpi della regione del Chiemgau. Si è formato circa 10.000 anni fa da un ghiacciaio, in origine aveva una superficie di circa 240 km² . Le sue isole, Fraueninsel, l’isola delle donne, e Herreninsel, l’isola degli uomini, con il famoso castello di Herrenchiemsee, rappresentano delle mete di grande interesse turistico e sono raggiungibili entrambe con il traghetto da Gstadt in 10 minuti oppure con una gita sul Chiemsee. Le isole minori del lago, Krautinsel (3,5 ha) e Schalch (22 m²), non sono abitate e non si possono raggiungere con il traghetto. Altra meta interessante per una visita è il delta del fiume Tiroler Ache presso Übersee.

L’isola delle donne, Fraueninsel

L’isola delle donne, Fraueninsel insieme all’isola degli uomini, Herreninsel, rappresenta il comune più piccolo in termini di popolazione e il secondo comune più piccolo in termini di superficie della Baviera. Sulle isole, di una superficie totale di 256,8 ha, vivono circa 230 abitanti. La Fraueninsel, chiusa completamente al traffico, è la seconda isola più grande del Chiemsee e vi si può girare intorno in circa 20 minuti. È densamente popolata, gli abitanti vivono prevalentemente di pesca, gastronomia, artigianato e affitto. Il centro dell’isola è costituito dall’abbazia Frauenwörth di ca. 1.200 anni, luogo di pellegrinaggio della beata Irmengard, patrona del Chiemgau, con la chiesa abbaziale e il portale d’ingresso corredato di affreschi carolingi, il più antico edificio del Sud della Germania che in estate viene utilizzato come museo e spazio espositivo per i maestri del Chiemsee. Il monastero viene apprezzato per eventi come seminari e workshops. Nel negozio del monastero si possono acquistare vari prodotti artigianali fatti con le erbe aromatiche, come il famoso liquore, oltre al marzapane e al pan di zenzero, e altri souvenir. Sull’isola trovate un’ampia offerta gastronomica: un bel posticino sull’isola vi aspetta, sia esso in uno dei più antichi ristoranti della Baviera oppure nella birreria dei pescatori, i locali certamente non mancano. Durante il periodo natalizio, non vi fate scappare una visita al meraviglioso mercatino di Natale.

L’isola degli uomini, Herreninsel

L’isola Herreninsel è sicuramente una delle mete più ambite del Chiemgau, con il famoso castello Herrenchiemsee, fatto costruire come una replica del palazzo di Versailles alla fine del XIX secolo da Ludovico II, conosciuto anche come il re delle favole. È possibile raggiungere il castello in modo romantico su una carrozza dal molo dei traghetti oppure a piedi, attraverso i vialetti, all’arrivo ci sarà comunque di che meravigliarsi: i parchi regali con scintillanti giochi d’acqua delle fontane e la sala degli specchi di splendore barocco vi accompagneranno nel mondo del re delle favole.

La seconda attrazione accanto al castello è l’ex-convento dell’isola, Herrenwörth fondato da Eustasius, l’abate del convento di Luxeuil (Borgogna) fra il 620 e il 629. Dalla sua fondazione fino al 1130, fu un convento benedettino, poi divenne una fondazione per i canonici regolari di S. Agostino, sciolta nel 1803 durante la secolarizzazione. Nell’agosto del 1948, al piano del convento del vecchio castello, venne redatta e firmata la Costituzione tedesca. Gli eventi storici vengono riprodotti nello straordinario museo, con due gallerie annesse, con opere dei maestri del Chiemsee e una mostra di Julius Exter, oltre alla magnifica sala imperiale. Queste attrazioni sono incluse nel biglietto per la visita del castello.

L’isola Krautinsel

La terza e più piccola delle nostre isole del lago Chiemsee è la disabitata Krautinsel con una superficie 3,5 ha. Per secoli è stata il luogo di rifornimento di verdure ed erbe aromatiche dei due conventi. Oggi viene usata come pascolo per le pecore, il traghetto non vi ferma.

L’isola Schalch

Quest’isola presumibilmente artificiale si trova a circa 66 metri a Ovest dall’isola Fraueninsel e rappresenta un banco pericoloso per le barche a vela. Intorno al 1935 la comunità artistica della Fraueninsel vi piantò un salice che purtroppo fu vittima di un temporale alcuni anni fa. Nel frattempo fu piantato un nuovo salice.

Vista da Hochfelln sul Chiemsee (Foto: © Uli Reiter)

Vista da Hochfelln sul Chiemsee

L’isola delle donne, Fraueninsel – sullo sfondo Gstadt (© Fa. Alfred Schellmoser)

L’isola delle donne, Fraueninsel – sullo sfondo Gstadt

Castello Herrenchiemsee (Foto: © Ulli Seer)

Castello Herrenchiemsee

Il delta del fiume Achen presso Übersee (Foto: © Ulli Seer)

Il delta del fiume Achen presso Übersee

Le isole Fraueninsel e Krautinsel

Le isole Fraueninsel e Krautinsel

Indirizzi

Fraueninsel

83256 Frauenchiemsee

Internet: www.chiemsee-inseln.de

accessible Il giro dell’isola Fraueninsel è possibile con la sedia a rotelle; arrivo con il traghetto.

Image

Gite in traghetto sul Chiemsee

83257 Gstadt

Tel.: +49 (0) 8051 6090

E-Mail: info@chiemsee-schifffahrt.de

Internet: www.chiemsee-schifffahrt.de

Molo Gstadt

accessible Gite giornaliere, bagno pubblico presso l’ufficio di informazione turistica.

Logo

Herreninsel, isola degli uomini

83209 Herrenchiemsee

Tel.: +49 (0) 8051 68870

E-Mail: sgvherrenchiemsee@bsv.bayern.de

Internet: www.herrenchiemsee.de

accessible Disponibilità di ascensore, possibilità di visita senza barriere. Il bagno pubblico, privo di barriere si trova sull’isola Herrenchiemsee presso il Augustiner Chorherrenstift, presso la cassa dei traghetti e presso il castello, Neues Schloss.

Image
Tel.: +49 (0) 8054 442   ·   Email: info@gstadt.de         
Alloggio:
Alloggio:
Tel.: +49 (0) 8054 442   ·   Email: info@gstadt.de       

Quick Info